layout_banner_artisti

Nedko Solakov

Biografia

Nato nel 1957 a Tcherven Briag, Bulgaria. Vive e lavora a Sofia.

 

Nedko Solakov è uno dei protagonisti più importanti dell’arte europea contemporanea. Osservatore vigile della vita contemporanea, i suoi disegni, dipinti, le installazioni e le performance di Solakov mettono in discussione non solo il sistema dell’arte ma anche le “credenze” collettive e le contraddizioni dell’esistenza umana. Solakov è soprattutto un narratore: il Disegno e il Pensiero (spesso in forma di narrazione o racconto) sono i due poli inseparabili ed essenziali della sua pratica artistica. Le storie che rappresenta non sono lineari e non seguono regole compositive classiche ma sono multidirezionali e intrecciate. Mentre si svolgono formano un territorio che è sia visivo che discorsivo, sia fisico che funzionale. I suoi disegni sono sempre parte del racconto, molto spesso accostati a spiegazioni testuali e commenti in cui il confine tra il disegno e la scrittura è confuso e i testi scritti diventano disegni stessi.

Tra le più importanti esposizioni personali e collettive cui ha partecipato Salzburger Kunstverein, Salzburg (2015); Museu de Arte Contemporanea Serralves, Porto (2012); Stedelijk Museum voor Actuele Kunst / S.M.A.K., Ghent (2012); Documenta 12 (2007) e 13 (2012), la Biennale di Venezia (1993, 1999, 2001, 2003 e 2007), la Biennale di Mosca (2007) e la Biennale di Istanbul (1992, 1995, 2005) che lo ha reso uno dei più noti rappresentanti internazionali della nuova generazione di artisti bulgari.

Mostre

Pubblicazioni

Gallery