Galleria Enrico Astuni ad ARCO Madrid

arco-190x111

21 – 25 February 2018

Con piacere la Galleria Enrico Astuni annuncia la sua partecipazione ad ARCO Madrid

Saremo felici di accogliervi presso HALL 9  STAND F10

Con opere di

MARIA THEREZA ALVES, LUIGI CARBONI, PIERO GILARDI, DAVID MEDALLA, JAYSHA OBISPO

ART CITY WHITE NIGHT 03. 02 2018

 copertina-medalla_ok

Ore 20.30
Presentazione del libro

David Medalla, Mondrian Fan Club.
Locus Solus. Omaggio ad Arthur Rimbaud

Sputnik Edition
 
Coordinatore
Lorenzo Bruni
 
Relatori
Fabio Cavallucci
Giacinto Di Pietrantonio
Giovanni Iovane
Marco Senaldi

 

Ore 21.30
Pesce dell’Adriatico e Moretta Fanese

PH MICHELE ALBERTO SERENI

 

Ore 22.30
Musica dal vivo con Gheri e Max Marcolini

Gheri, cantautore, vincitore del Festival Sanremo Rock, ha aperto per ben 6 concerti all’Arena di Verona. Autore di 2 brani con Zucchero, i suoi singoli hanno raggiunto la terza posizione Classifica radiofonica Italiana.

7f42ad96-158b-4c93-960a-aeb0af5af86d

Max Marcolini, produttore artistico e chitarrista di Zucchero, Cristiano De Andrè, Alexia e Gheri, ha diretto per ben 4 volte diversi artisti al Festival di San Remo.

926d3feb-eb8f-4bae-bf0a-3aaa08c7be2f

 

Christian Jankowski

invito_ob_2

Christian Jankowski

Operabuffa
arguzia e spirito nell’arte contemporanea

Group show
a cura di Antonio Grulli e Maura Pozzati

29.01 – 14.04 2018

Fondazione del Monte
Via delle Donzelle 2 – Bologna

Luca Pozzi. The Grandfather Platform

image002

The Grandfather Platform

 site specific project

curated by Maura Pozzati

2.02 – 30.03 2018

Sala dei Carracci, Palazzo Magnani, Via Zamboni, 20, Bologna

 

 

David Medalla. Locus Solus. Omaggio ad Arthur Rimbaud

3-medalla-impromtu-event-bologna

David Medalla 

Locus Solus. Omaggio ad Arthur Rimbaud

Inaugurazione Sabato 2 dicembre 2017 ore 18

2 dicembre 2017 – 18 febbraio 2018

A cura di Lorenzo Bruni

 

La Galleria Enrico Astuni presenta sabato 2 dicembre 2017 alle ore 18,00 la personale dell’artista originario delle Filippine David Medalla dal titolo Locus Solus. Omaggio ad Arthur Rimbaud, a cura di Lorenzo Bruni. La mostra si completa con opere legate al progetto ‘Mondrian Fan Club’, che Medalla porta avanti dal 1992 insieme all’artista di origine australiana Adam Nankervis. La mostra è stata ideata e realizzata nel periodo di settembre e ottobre 2017, in cui David Medalla è stato ospite a Bologna in uno speciale programma di residenza ideato appositamente per lui dalla Galleria Enrico Astuni.

Il progetto Locus Solus. Omaggio ad Arthur Rimbaud di David Medalla, a cura di Lorenzo Bruni, è costituito da dipinti, disegni, foto di performance e grandi installazioni al tubo di neon realizzate appositamente per l’occasione. Queste opere esposte assieme per la prima volta rappresentano la sintesi della sua lunga indagine, iniziata più di cinquant’anni fa, attorno al dialogo tra poesia, letteratura e arti visive. Nella mostra confluiscono le memorie dei viaggi di Medalla in Italia e in Europa realizzati dagli anni Settanta in poi, dovuti alle diverse partecipazioni a mostre internazionali, oltre alla sua minuziosa conoscenza della letteratura, da Artur Rimbaud a Fëdor Dostoevskij fino alla Divina Commedia di Dante Alighieri. Le differenti suggestioni liriche, ma anche i fatti storici, artistici e politici che le “singole narrazioni” esposte nella mostra sollevano, si muovono attorno a due poli opposti quanto conniventi. Uno è rintracciabile nella grande installazione a parete dal titolo M’ Illumino D’ Immenso liberamente ispirata alla figura del poeta Giuseppe Ungaretti, che consiste in un disegno luminoso di differenti colori realizzato in neon che dialoga con una composizione materica in ceramica realizzata dalla Bottega Gatti di Faenza. L’altro polo è, invece, rappresentato dai differenti interventi dell’Artista insieme ad Adam Nankervis come ‘Mondrian Fan Club’, realizzati in varie parti del mondo, tra cui la città di Bologna. Quest’ultimi saranno esposti con una speciale installazione in modo tale da creare non un archivio, ma una piattaforma di dialogo in cui la riflessione sul ruolo dello spettatore e quello dell’autore, come l’idea dell’opera in quanto veicolazione di idee o di immagini, possa svolgersi in una dimensione al di fuori di giudizi di valore prestabiliti.

COMUNICATO STAMPA

David Medalla alla 14° Biennale di Lione

Cloud Canyons

David Medalla, Cloud Canyons, 1964 – 2016

Floating Worlds

14° Biennale di Lione

20 settembre 2017 – 7 gennaio 2018

A cura di Emma Lavigne

Sedi: La Sucrière; Lyon Museum of Contemporary Art; Le dôme

75 artisti provenienti da tutto il mondo aprono le porte dei loro mondi fluttuanti per un’esperienza multi-sensoriale senza precedenti. Le immagini e i suoni immergono in un universo parallelo in cui convivono la leggerezza e l’impermanenza del mondo.

Bologna Design Week

logo-bdw-2017

Con piacere annunciamo la nostra partecipazione a Bologna Design Week

www.bolognadesignweek.com/evento/frammento-strumento-unarcheologia-delleffimero/

Orari di Apertura durante la BDW
martedi 26 09-13 15-19
mercoledi 27 09-13 15-23 con aperitivo in galleria
giovedi 28 09-13 15-19
venerdi 29 09-13 15-19
sabato 30 09-13 15-23 con aperitivo in galleria

Mostra in corso
IL FRAMMENTO COME STRUMENTO. Per un’archeologia dell’effimero
Maria Thereza Alves – Øystein Aasan e Piero Gilardi
a cura di Lorenzo Bruni

BIENNALE ARTE 2017 / David Medalla e The Mondrian Fan Club

La Galleria Enrico Astuni si congratula con David Medalla & Adam Nankervis
per la partecipazione alla 57° BIENNALE ARTE VENEZIA
VIVA ARTE VIVA
A cura di Christine Macel
13 maggio – 26 novembre 2017

pel_1025

PH MICHELE ALBERTO SERENI

David Medalla, A Stitch in Time, Arsenale

La Nuova di Venezia, Biennale d’arte, le 10 opere da non perdere, di Manuela Pivato e Roberta De Rossi, 10.05 2017

 

PH MICHELE ALBERTO SERENI

PH MICHELE ALBERTO SERENI

PH MICHELE ALBERTO SERENI

img_8218

Mondrian Fan Club, Shrine Performance, Giardini

Biennale Arte 2017 – Mondrian Fan Club (performance) – 1st part

 

PH MICHELE ALBERTO SERENI PH MICHELE ALBERTO SERENI

Mondrian Fan Club (David Medalla & Adam Nankervis), The Mondrian Pavillion, Giardini, Biblioteca