Pubblicazioni


Negative Capability – Paintings

Negative Capability - Paintings
Anno: 2013
Editore: Silvana Editoriale
Misure: Cm 17,2 x 24

A cura di Giovanni Iovane

144 pagine, B/N e colori 

Lingua: Italiano

 

Negative Capability “capacità o facoltà negativa”, è una sintetica dichiarazione di poetica che John Keats scrive un’unica volta in una sua lettera del 21 dicembre 1817. In essa il poeta rivendica il diritto dell’arte a conservare un fondamento di dubbio, incertezza ed enigmaticità. Questa capacità negativa appartiene a una parte considerevole delle esperienze artistiche del Novecento e contemporanee. Attraverso l’analisi di alcune opere di artisti contemporanei (come ad esempio Giulio Paolini, Pier Paolo Calzolari, Reinhard Mucha, Carla Accardi, Peter Halley) poste anacronisticamente a confronto con celebri opere d’arte del passato, il volume cerca di suggerire come sin dai suoi modelli archetipici la pittura non abbia nulla, o quasi, da farci vedere. I brevi saggi, che intenzionalmente si presentano come “critica d’arte”, spostano l’attenzione da un campo meramente ottico ed estetico a un discorso critico in cui “il quasi niente da vedere” della pittura si associa alla recente pratica dell’ascolto.

 

pdf libro Negative Capability – Paintings


Artisti
Carla Accardi
Pier Paolo Calzolari
Peter Halley, Anetta Mona Chisa & Lucia Tkáčová, Giulio Paolini, Reinhard Mucha